Dazio Grande

Il Dazio Grande è una costruzione antica e massiccia, risalente alla metà del ‘500, che sorge proprio alle porte del San Gottardo. Rappresentava la dogana urana per le merci, ma era anche un luogo di sosta per viaggiatori e cavalli. Rimase in funzione dal Cinquecento fino alla nascita del nuovo Canton Ticino, cioè fino ai…

Santuario della Madonna del Sasso

Si tratta di un luogo di pellegrinaggio molto frequentato, ma anche di un santuario nazionale ticinese. Si narra che precisamente in questo luogo nel 1480 la Santa Vergine apparve ad un frate francescano. Nel 1481 fu costruita una prima cappella, gradualmente ingrandita ed espansa fino ad essere trasformata, in 1663, in un monastero. Fino al…

Residenza Landfogti

Nel corso del XV secolo i Confederati cominciarono a conquistare il Ticino e nel XVI secolo si erano spartiti il Ticino in otto Baliaggi.  Cevio con tutta la Vallemaggia era baliaggio comune dei 12 cantoni della confederazione, che amministrava questo distretto per mezzo del landfogto residente a Cevio.

Area di Servizio (arch. Mario Botta)

Questa area di servizio sull’autostrada A2, è la prima area di servizio all’uscita del Gottardo sull’asse Nord-Sud. Aperta nel 1999, fu costruita secondo il progetto dall’architetto Mario Botta. Nella realtà l’area di servizio occupa una superficie di 5000 m2, vi sono parcheggi per più di 100 vetture, 80 autotreni e 17 torpedoni. I distributori di…

Centro Pro Natura

In questo centro situato sulla rampa sud del Lucomagno (1750 m/sm), in un ambiente alpino da favola, viene offerta la possibilità di riscoprire il legame con la natura, l’armonia dell’uomo con la natura circostante. Il centro ospita principalmente un ristorante e un albergo che nel 1995 ha ottenuto il riconoscimento di “Ecohotel dell’anno”.

LAC Lugano Arte e Cultura

In previsione dell’apertura ufficiale del LAC nel 2014, la Città di Lugano ha voluto esporre alla Swissminiatur in anteprima nel 2011 il suo modellino. Il LAC è un complesso architettonico che riunisce più spazi: una sala per concerti e spettacoli teatrali, sale espositive per mostre, un teatro studio, una sala multiuso, un ristorante panoramico, una…

Masseria ticinese

Lo schema tipico di una masseria comprende una costruzione di tipo chiuso verso l’esterno con la quasi totalità delle aperture rivolte verso la corte interna; le mura perimetrali facevano da protezione contro intrusi e malintenzionati. Un pesante portone d’ingresso permetteva l’accesso alla corte alle carrozze e ai carriaggi da trasporto. Nel piano più alto abitava…