La cappella dedicata a Guglielmo Tell è situata nel punto dove, secondo la tradizione, egli raggiunse la riva dopo la sua fuga dalla barca che lo stava portando in prigione, tra Gisikon e Flüelen sul lago dei Quattro Cantoni. Gli affreschi sono stati realizzati dal pittore basilese Ernst Stückelberg intorno al 1880 e ritraggono momenti salienti nella vita dell’eroe nazionale, come ad esempio il giuramento del Grütli, il tiro alla mela e la morte di Gessler.